Body Positive

E' nato da diversi anni il movimento sociale "Body Positive", un movimento che promuove l'accettazione di tutti i tipi di corpo a prescindere da taglia, etnia, genere o abilità fisica. Ovviamente non posso che essere in linea con la filosofia di questo movimento che sfida i canoni e i pregiudizi della società sui corpi, considerandoli tutti ugualmente belli/utili/degni nella loro diversità. Giusto!

Ci sono due parole chiave all'interno di questo pensiero. La prima è DIVERSITA'. Io sono divers* da te e questo vale per il corpo, per la mente, per gusti, colori e opinioni. Spesso vedo associare il concetto di diversità ad un significato dispreggiativo. Essere diverso è totalmente scontato. Questo ci porta direttamente alla seconda parola chiave, ovvero, ACCETTARE accettarci nella nostra unicità . 

La body positive è nata per svincolare l'idea del corpo da canoni estremi e non troppo reali, ha rischiato però dal lato opposto di promuovere comportamenti alimentari sbagliati. 

Estremi continui, pensieri fuorvianti.

A contrastare recentementi tutta questa attenzione spasmodica nei confronti del corpo è nato un ulteriore movimento "Body neutrality" che essenzialmente ci dice "fai pace con il tuo corpo".

Nella body neutrality non ci sono più stereotipi irraggiungibili, paragoni impossibili e accettazione forzata del proprio aspetto fisico. Il segreto è smettere di giudicare il corpo per concentrarsi sulle sue funzioni e su tutto quello che ci permette di fare, senza considerare taglia, misura ed estetica ma solo il sentirsi BENE.

Ed eccoci quindi arrivati allo snodo di questo articolo. Ovvero promuovere comportamenti che ci fanno stare bene.

Diamo valore alla parola "sano" ed ecco che arriveremo al benessere.

Su tutti i social gira tanto questa frase "la versione migliore di me" , una frase che racchiude tutto ciò a cui bisognerebbe auspicare e non solo dal punto di vista estetico e fisico ma in ogni ambito.

L'argomento però è il corpo e allora questo è il mio pensiero. In un periodo storico in cui tutti condividono tutto ciò che fanno e tutti osservano e copiano quello che fanno gli altri, io promuovo il movimento "IO". Come ho scritto siamo unici e non possiamo standardizzare troppo quello che dobbiamo o non dobbiamo fare ma il processo per scolpire anima e corpo in qualche punto tocca dei luoghi comuni. 

Fai una fotografia del tuo qui e ora e inizia.

Comincia a conoscerti prima da un punto di vista imparziale e oggettivo.

Come mangi? Quando mangi? Cosa mangi? Come fai la spesa? Dormi abbastanza? quanto sport fai? Ti senti bene? Ti senti male? Quando sei felice? Quando sei triste? Le persone che hai intorno ti svuotano o ti riempiono? 

La strada comune prevede alimenti, allenamento e osservazione

LA VERSIONE MIGLIORE DI TE, QUANDO?

Vuoi essere la versione migliore di te per un paio di settimane o vuoi diventare La versione migliore di te, punto?

Per sentirti davvero gratificata devi progettare a lungo temine. Devi TRASFORMARE IL FARE IN ESSERE

Allenamenti estenuanti e concentrati ti faranno gettare la spugna in men che non si dica.

Le diete lampo , quelle con enorme deficit calorico porteranno subito al fallimento, ti porteranno a pensare che ci sono cibi proibiti, ti faranno essere triste e non vedrai l'ora di finire e reinserirti nella tua zona di comfort che però è anche quella zona che non ti permette di evolvere e di stare bene, almeno come vorresti.

Uscire con persone con cui non hai affinità  solo per uscire ti farà sentire inadeguato e triste. 

Fare la spesa acquistando cose dimagranti ma che non ti piacciono...ti farà solo buttare i soldi.

Essere la versione migliore di te prevede che tu sia felice sempre, allenata sempre, che tu possa mangiare tutto e sempre e prevede soprattutto che non si limiti ad un periodo. Uno stile di vita sano è auspicabile sempre, ad ogni età con ogni mezzo. 

Se un certo pezzo di strada è comune il resto del percorso è unico come sei tu e sempre solo tu dovrai tirare fuori la tua consapevolezza nel capire chi vuoi essere, vedrai , la versione migliore di te arriverà e non sarà faticoso, si perchè come l'amore anche essere sè stessi deve essere SEMPLICE!

FOCUS

Ecco qualche consiglio utile:

DIARIO ALIMENTARE

Per almeno due settimane, meglio un mese segna su un diario tutto quello che mangi, quando lo mangi , dove ti trovi e come ti senti.

Terminata la compilazione avrai più chiaro quanto e come mangi e se per caso nelle diverse "fami" che hai avuto , ancorata in realtà c'era noia, felicità, tristezza ecc...

Osserverai anche cosa hai mangiato, capirai quindi anche che tipo di spesa fai (leggi qui i mie consigli sulla LISTA DELLA SPESA)

Il diario ti porterà consapevolezza e la consapevolezza è un elemento che non potrai più ignorare.

ALLENAMENTO

Decidi il tuo sport. Pianifica il tuo allenamento. Puoi inserire la piscina, una camminata, una disciplina o la sala pesi, decidi quello che ti piace e inseriscilo nelle tue giornate nel migliore dei modi.

Cioè? 

L'allenamento, il movimento deve essere a misura della TUA giornata, devi incastrarlo senza troppa fatica insomma, anche poco ma costante. Perchè? Come dicevo il benessere non è una parentesi ma un modo di vivere


Ecco alcuni link utili:

https://sapermangiare.mobi/

https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2915_allegato.pdf



www.manuelaagostini.it
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!