Allenare la Pazienza

La parola pazienza proviene dal termine greco pathos che indica dolore e sofferenza.
È la capacità di raffrenare la naturale tendenza a reagire immediatamente agli eventi negativi che ci colpiscono

SERVE LA PAZIENZA?

Diventare più pazienti serve eccome. Tre sono le finalità più immediate.

  1. Diminuire quello stato di perenne tensione e attivazione che è uno degli atteggiamenti tipici di chi è 'stressato' o 'stressata'.
  2. Imparare a controllare le nostre emozioni.
  3. Sopportare meglio le avversità che incontriamo.

Spesso si pensa che attitudini come l'essere più o meno pazienti siano fatti caratteriali e costituzionali mentre anche la pazienza, come tante altre capacità umane, può essere insegnata e venire appresa. In particolare, è attraverso l'esercizio ripetuto che possiamo farla diventare un nostro punto di forza anche se inizialmente ci ritenevamo persone tendenzialmente impazienti.

TRAINING DELLA PAZIENZA

Vediamo come allenare la pazienza attraverso due esercizi:

1) IL SOLITARIO PROCRASTINATO

Una delle principali cause del nostro stress quotidiano è il bisogno di gestire contemporaneamente più cose di quello che sarebbe obiettivamente ragionevole pretendere da noi stessi.
Questo spesso deriva da una sovrastima delle nostre capacità di tolleranza della fatica mentale e fisica e della pressione psichica necessaria a realizzare tutto ciò che ci prefiggiamo di fare in una giornata.

Indubbiamente ci sono compiti e scadenze che non possiamo ritardare ma sapersi organizzare bene significa anche saper aspettare.
Quante volte infatti ci siamo messi a fare cose che in realtà avremmo potuto rimandare ai giorni successivi, magari togliendo tempo ad altri compiti che avevano invece più urgenza, solo perché 'volevamo finirle' o 'non riuscivamo ad aspettare'? 

Se aspettare non è un tuo punto di forza, sicuramente anche la tua capacità di pazientare ne risente.
Ecco allora un bell'esercizio per te.

ti serve:

  • Un semplice strumento di gioco (un mazzo di carte, una scacchiera o un puzzle)
  • Tempo.

ESECUZIONE

  • Imposta il gioco 
  • Ogni giorno, possibilmente alla stessa ora, farai una e una sola mossa.
  • E ti fermerai lì, aspettando il giorno successivo per fare la mossa successiva.

Puoi decidere di impostare un solitario con le carte, oppure fare la stessa cosa con un puzzle (1 tessera al giorno!), ma anche con la dama o gli scacchi o un qualsiasi altro gioco da tavola (*) se avete qualcuno con cui condividere questo allenamento.

ATTENZIONE - I primi giorni saranno difficilissimi, sentirai la tentazione di aggiungere altre mosse e ti accorgerai della fatica e, addirittura, del fastidio che ti dà il doverti trattenere dall'andare avanti; ma dopo una settimana ti sarai abituato o abituata a quel tempo di attesa e la singola mossa quotidiana diventerà un rituale e il dover aspettare non sarà più così faticoso e irritante: hai cominciato ad allenare il tuo centro della Pazienza

2) CONTA CHE TI PASSA

Almeno una volta nella vita ve lo sarete sicuramente sentito dire:

«prima di parlare conta fino a 10!».

In effetti non è affatto un consiglio sciocco e ha addirittura dei fondamenti neurofisiologici.
Qualsiasi compito numerico, infatti, implica l'attivazione di una specifica popolazione di neuroni collocati nel lobo prefrontale, nel solco intraparietale e nell'area temporale inferiore. L'attivazione di queste aree disinnesca temporaneamente l'attività delle aree cerebrali deputate alle risposte emotive (sistema limbico) e il nostro cervello 'guadagna tempo' per trasformare l'emozione immediata che ci avrebbe fatto reagire d'impulso in una reazione più razionale e riflettuta.

Quindi prima di rispondere a un WhatsApp o a un'e-mail che vi ha spazientito, contate davvero fino a 10 e se qualcuno in una riunione sta dicendo qualcosa che vi irrita, contate almeno fino a 3 (magari facendo anche un lungo respiro) prima di prendere la parola e ribattere.
In quel tempo avrete riacceso i neuroni della vostra corteccia prefrontale che vi farà trovare le parole giuste.



www.manuelaagostini.it
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!