Disturbo d' Ansia Generalizzato

Il disturbo d'ansia generalizzato è costituito dall'eccessiva tensione e preoccupazione riguardo a svariate attività o eventi. L'ansia è presente nella maggior parte dei giorni per un periodo pari o superiore a sei mesi.

  • Il soggetto è ansioso e preoccupato per una serie di problemi e/o diverse attività e situazioni.

  • Per la diagnosi di questo disturbo, l'ansia deve essere accompagnata da diversi altri sintomi (come una tendenza a stancarsi facilmente, difficoltà di concentrazione e tensione muscolare).

Il disturbo ansioso generalizzato è un tipo comune di disturbo ansioso. Circa il 3% degli adulti ne soffre almeno una volta l'anno. Le donne hanno una probabilità due volte maggiore di esserne affette. Spesso compare durante l'infanzia o l'adolescenza  ma può insorgere a qualsiasi età.

Nella maggior parte dei soggetti, ha un andamento irregolare, con periodi di crisi (specialmente nei periodi di maggiore stress), e si protrae per diversi anni.

Sintomi 

I soggetti con un disturbo d'ansia generalizzato avvertono costantemente un senso di preoccupazione e angoscia e non riescono a controllare queste emozioni. L'entità, la frequenza e la durata dello stato ansioso sono maggiori rispetto a quanto giustificato dalla situazione.

Le preoccupazioni hanno carattere generale e riguardano temi diversi, che spesso cambiano nel tempo. Le preoccupazioni comuni includono responsabilità professionali e familiari, denaro, salute, sicurezza, riparazione dell'auto e faccende domestiche.

Diagnosi del disturbo d'ansia generalizzato


Affinché si possa diagnosticare il disturbo ansioso generalizzato, il soggetto deve manifestare preoccupazione o ansia

  • eccessiva

  • riguardante svariate attività ed eventi

  • presente nella maggior parte dei giorni per un periodo pari o superiore a sei mesi

Inoltre, il soggetto deve presentare 3 o più dei seguenti sintomi:

  • irrequietezza o senso di agitazione e pericolo

  • tendenza a stancarsi facilmente

  • Difficoltà di concentrazione

  • Irritabilità

  • tensione muscolare

  • Sonno disturbato

Trattamento del disturbo d'ansia generalizzato

  • Combinazione di psicoterapia e terapia farmacologica

Il disturbo viene spesso gestito con un'associazione di psicoterapia e terapia farmacologica. La psicoterapia può risolvere le cause alla base dell'ansia e fornire soluzioni per affrontarla.

La terapia cognitivo-comportamentale si è dimostrata efficace nel trattamento del disturbo ansioso generalizzato. Con questa terapia, il soggetto impara a:

  • Riconoscere quando il pensiero viene distorto

  • Controllare il pensiero distorto

  • Modificare il comportamento di conseguenza

Inoltre, le tecniche di rilassamento, come lo yoga, la meditazione, l'esercizio fisico e le tecniche di biofeedback, possono essere di aiuto ( Medicina mente-corpo).

www.manuelaagostini.it
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!