Fame Nervosa? 

Ecco alcuni rimedi per sconfiggerla


Se sei uno di quelli che, quando è stressato, sente il bisogno impellente di mangiare "schifezze", se i cibi spazzatura e i fast food sono il tuo rifugio quando sei arrabbiato, triste o in ansia per una situazione, se quando torni a casa dal lavoro o di sera, poco prima di andare a letto hai il vizio di sgranocchiare sempre qualcosa, non ti preoccupare, questo è l'articolo giusto per te!

Moltissime persone sfogano le proprie frustrazioni e dolori attraverso il cibo.

L'alimentazione, insieme alla respirazione, è un bisogno vitale per il nostro organismo.

Spesso, il nostro comportamento alimentare viene influenzato dai nostri stati d'animo e dalle emozioni che proviamo.

Non ti dico di rinunciare a questi momenti di debolezza. Anche a me capitano, l'importante  è che, come in tutte le cose non salutari, siano delle eccezioni. Ognuno di noi deve farsi un esame di coscienza ed essere consapevole delle proprie abitudini.

Se questo tuo impulso irrefrenabile  è un caso isolato che avviene poche volte l'anno, allora è un comportamento accettabile perché è un'eccezione. Se, invece, ogni settimana o addirittura ogni giorno, hai questi comportamenti impulsivi verso il cibo, allora è bene dare una frenata e trovare un comportamento sostitutivo che sia più salutare e realmente antistress.

Qui di seguito ti propongo alcuni consigli utili per fermare quella voglia irrefrenabile e ingiustificata di cibo, potranno sembrarti banali, lo ammetto. Io per prima leggendoli li ho sottovalutati, sai quell'è la vera differenza? Attuarli. perchè non ci provi?

1. METTI UN POST-IT MOTIVANTE sul frigo o sulla credenza dove tieni biscotti, patatine ecc... Un post-it con una frase incoraggiante e motivante ti aiuterà a bloccare l'istinto irrefrenabile di mangiare schifezze. Puoi anche optare per una tua fotografia di quando eri in splendida forma (magari in costume) così da ricordarti di quanto sprizzavi gioia e benessere da tutti i pori oppure segna su un post-it i kg che vuoi perdere e mettilo sul frigorifero in modo da ricordarti sempre il tuo obiettivo. Di volta in volta, aggiorna il post-it con i traguardi raggiunti.

2. FAI ALTRO: distrarsi è la strategia migliore per evitare di cadere nel tunnel della fame nervosa. Trova attività che ti possono distrarre, come fare una telefonata, uscire a fare una passeggiata, andare in palestra, guardare un film, leggere un libro. 

3. BEVI UN BEL BICCHIERONE D'ACQUA: questo è il classico consiglio della nonna ma funziona! Quando hai un attacco di fame nervosa bevi uno o più bicchieri di acqua per riempire lo stomaco e fare in modo che il tuo organismo senta un senso di sazietà. 

4. ASCOLTA LA FAME  fai attenzione a come senti lo stomaco, se pieno, mezzo pieno o vuoto e alle sensazioni che si stanno provando quando ci assale quel desiderio di volerlo riempire.

5. ELIMINA LE TENTAZIONI quando fai la spesa e sai di cadere in questo tranello, non comprare tentazioni inutili e che ti faranno sentire in colpa

www.manuelaagostini.it
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!